Dove comprare i prodotti sfusi: online o negozio fisico?

Condividi il tuo amore

Dove comprare i prodotti sfusi?

Fisico e online: le persone cosa preferiscono?

Tante persone si interrogano su dove comprare i prodotti sfusi, i pro e contro dell’acquisto online e-commerce e del classico negozio fisico e sulle principali differenze tra i due.

Lo shopping online è un’alternativa molto utile e comoda di acquisto di prodotti in termini di dispendio di tempo ed energie; attira dunque per la sua comodità, ma d’altro canto alcune persone sono ancora restie ad affidarsi ad uno schermo, a qualcosa che considerano meno caldo, meno sicuro.

Dietro lo schermo ci sono dei criteri specifici che le persone che lavorano per queste realtà di e-commerce sono tenute a rispettare, così come delle modalità di lavoro ferree.

Dunque, a livello del personale, si può dire che le persone lavorano egualmente nel negozio fisico e nel mondo online ma l’interfaccia con il cliente è sicuramente molto limitata.

La differenza principale sta nell’esposizione del prodotto; recandosi presso un negozio fisico e concreto, la gente può osservare in prima persona degli articoli che sono tangibili con mano; nel negozio online questo rapporto uomo-prodotto viene a mancare poiché ci si confronta con oggetti virtuali.

E’ dunque fondamentale dare un aspetto accattivante che riesce a convincere il cliente pur non potendo avere un’esperienza con esso, vis a vis.

La comodità di locazione e il fatto di non dover necessariamente uscire dalla propria dimora è  un pro molto notevole; spesso le persone tornano a case stanche dalle attività quotidiane e acquistare prodotti tramite un semplice click sembra la soluzione migliore per accontentarle.

Un’altra informazione molto apprezzata a favore dell’online è la disponibilità dei prodotti che è più varia rispetto al negozio fisico che non può mettere in esposizione così tanta merce, trattandosi di spazi ridotti.

Anche i costi per le aziende produttrici sono diverse, nel mondo fisico e nell’online: il fisico ha costi più elevati e dunque anche i costi per il cliente aumentano di conseguenza; mentre viceversa, per le forme di pagamento è più apprezzato il negozio fisico poiché esso accetta sia pagamento in contanti che pagamenti digitali mentre spesso nel mondo online viene richiesto un pagamento con carta di credito o bancomat.

 

La spesa sostenibile: meglio online o negozio fisico?

 

La refrigerazione per mantenere freschi i prodotti nei supermercati fisici e l’impatto ambientale di essa sull’ambiente risulta da alcuni studi molto maggiore rispetto ai corrispettivi operatori online.

L’online elimina anche la necessità dello spostamento fisico della persona e dunque l’impatto ambientale negativo dato dalle emissioni generate da auto, scooter etc…

La spesa online è sicuramente più sicuramente e spesso più efficace rispetto a quella nei negozi fisici.

In ogni caso, siccome la modalità d’acquisto è duplice e varia da persona a persona, e da carattere a carattere, si può scegliere senza alcun problema di raggiungere il negozio fisico, magari utilizzando un veicolo elettrico o una bici, per evitare di inquinare l’ambiente.

 

Spesa sfusa online o fisica: una scelta consapevole

 

Dove comprare i prodotti sfusi? La spesa sfusa ha già i suoi grandi vantaggi, sia che essa sia effettuata online, sia che la merce venga acquistata nel negozio fisico. 

Tutto questo grazie all’attenzione e alla sensibilità, nonché alla filosofia zero waste che questa tipologia di effettuare la spesa abbraccia.

Recandosi presso il negozio fisico, si possono portare da casa i propri barattoli o i sacchetti di tela per l’acquisto di legumi, cereali, spezie etc; questo online non si può fare, e sembrerebbe dunque andare a favore del negozio concreto.

D’altro canto, è vero altrettanto che chi spedisce e prepara la spesa sfusa online al cliente utilizza sempre materiali sostenibili e sacchetti di carta o di bioplastica compostabile, spesso provenienti da fonti FSC.

Altro vantaggio per l’online è la possibilità di scegliere la quantità esatta di cui si ha bisogno.

Una problematica dell’online è collegata al trasporto, è vero che esso inquina ed è impattante sull’ambiente, ma se si fanno scelte consapevoli si può ridurre questa problematica.

Prima di fare gli ordini online è consigliabile chiedere ad amici, parenti etc se hanno anche loro bisogno qualcosa in modo tale da fare un unico ordine, il che si coniuga in un unico trasporto.

Anche il materiale utilizzato per l’imballaggio è da riutilizzare, non bisogna dunque buttare i sacchetti ma piuttosto riutilizzare quando bisogna spedire qualcosa o i sacchetti di carta possono essere usati per conservare ex. il pane, per raccogliere l’immondizia o per portare il pranzo a lavoro.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri chat
1
💬 Hai bisogno di aiuto?
Scan the code
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?